Spedizioni sempre gratuite ed anonime

Con Amore

masturbarsi in 5 step

Cosa fare per iniziare a masturbarsi in 5 step

Nonostante la masturbazione femminile sia ancora un tabù per molte donne, sappiamo ormai bene che masturbarsi fa bene alla nostra vagina, al nostro corpo e alla nostra mente.

Quello della masturbazione è un momento tutto tuo, dove puoi goderti il tempo con te stessa. Allevi lo stress, migliori il sonno, scopri cosa ti eccita, insomma: i benefici della masturbazione sono davvero moltissimi (puoi scoprire tutti i benefici della masturbazione femminile all’articolo “Masturbazione-femminile”)

Essendo però ancora un tema di cui molte donne non parlano o, essendo una cosa che semplicemente non hanno mai fatto, può accadere che ci si chieda:

ma come si inizia a masturbarsi?

Ecco qua, dunque, i 5 step per iniziare a masturbarsi.

1- Crea l’atmosfera giusta

Accendere un incenso profumato, metti una musica rilassante, abbassa le luci, crea un’atmosfera totalmente rilassante, assicurandoti di non essere disturbata, lontano da rumori e dal caos, dove poterti concentrare su te stessa. 

2-  Lubrificane sempre a portata di mano

A volte all’inizio è difficile trovare l’eccitazione giusta per masturbarsi, avere il lubrificante a portata di mano sarà molto utile e ti aiuterà nel caso in cui la tua vagina non lubrifichi abbastanza e renderà la masturbazione e le sensazioni legate ad essa più piacevoli

3- Fantastica su ciò che ti eccita

Sembra strano, ma pensare a quella persona che ti piace, a quella situazione particolarmente eccitante, a quel racconto o a alla scena di quel film erotico manda segnali a tutto il nostro corpo, anche ai nostri genitali che iniziano ad attivarsi per il raggiungimento dell’orgasmo.

4- Sperimenta esplorando tutto il corpo

Qua inizia una vera e propria esplorazione attraverso le mani, una piuma o un sex toy. Inizia ad accarezzarti in tutto il corpo: i capezzoli, l’addome, l’area intorno alla vagina e al clitoride, prestando attenzione alle sensazioni che provi, ti renderai conto che ci sono alcune parti che ti fanno “vibrare” più di altre.

5- Esplora e scopri il clitoride

È proprio lui, il clitoride, l’organo adibito al piacere sessuale femminile, posto subito sopra l’apertura vaginale. Massaggialo dolcemente, accarezzalo e alternativamente fai scorrere le dita su e giù lungo le labbra vaginali.
Capirai poi da sola quando arriverà il momento di strofinarlo con più decisione magari inserendolo tra il dito indice e medio e facendo scorrere su e giù, oppure picchiettandolo con i polpastrelli. Gradualmente aumenta velocità e forza fino a raggiungere l’orgasmo.

Se sei all’inizio e non raggiungi l’orgasmo è tutto normale, non perderti d’animo e tenta ancora. Ogni volta scoprirai qualcosa che non avevi notato la volta precedente e piano piano, tentativo dopo tentativo raggiungerai il tuo obiettivo: l’orgasmo.